Libri

I CENTRI DI AZIONE AGRARIA: un aspetto del  disagio delle campagne 1955-1965.
Autore: Luciana Caminiti. Editore: Franco Angeli.

Questo testo editato nel 1986 e curato da Luciana Caminiti,  ricercatrice di storia contemporanea presso l’Istituto di Storia della Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Messina, ripercorre il cammino, dalla nascita all’azione, del movimento creato da Sforza Ruspoli, appunto I CENTRI DI AZIONE AGRARIA che hanno rappresentato negli anni tra il 1958 e il 1964 un punto di riferimento per larghe fasce di agricoltori. Furono espressione di uno stato di malessere diffuso in un momento particolarmente critico per l’economia delle campagne.


INTERVISTA A SFORZA RUSPOLI : La Corte Pontificia. Contro il nuovo ordine mondiale. L’alternativa.
Autore: Emilio Cavaterra. Edizioni Settimo Sigillo.

Il testo editato nel  1993 e curato dal saggista Emilio Cavaterra  raccoglie il pensiero di Sforza Ruspoli contro gli antichi nemici dell’uomo, il materialismo dalle cento lingue e la necessità di rifarsi  ai valori tradizionali, gli stessi su cui si è basato da tempo immemorabile il vero progresso della persona umana in uno con i suoi diritti, primo fra tutti quello alla vita.


LA TERRA TREMA: Invito alla rivolta.
Autore :Sforza Ruspoli. Edizione: Pagine. 2006 by Nuove Idee s.r.l.
Il testo  è dedicato ai rurali dei Centri di Azione Agraria. L’autore, analizzando la situazione nel Meridione della nostra agricoltura denuncia l’esistenza di due grandi conflitti: quello tra industria assistita  e interessi degli agricoltori e quello tra contribuenti e sistema. Nel fornire un elenco di alcuni dei maggiori scandali finanziari italiani dal dopoguerra ad oggi con il conseguente sperpero di soldi pubblici sottratti ai cittadini per nutrire un sistema politico e finanziario corrotto, auspica una rivolta ideale delle giovani generazioni del Mezzogiorno che possa riportare libertà e giustizia in Italia.


I RUSPOLI: MILLE ANNI A ROMA.
Una storia scritta da Fabrizio Sarazani e aggiornata da Fulvio Stinchelli. I Edizione: Fratelli Palombi. II Edizione rivista e aggiornata: Pagine